Superamento della frammentazione gestionale e affidamento al gestore unico d'ATO

 Ente supportato  Regione Liguria -Commissario ad acta dell'ATO Ovest Imperia
   
 Settore  Idrico
   
 Attivazione supporto 1 marzo 2020

 

Con decreto n. 5372 del 16 settembre 2019, il Presidente della Giunta Regionale della Liguria, riscontrando una serie di criticità connesse al processo di riordino del servizio idrico integrato dell’ATO Ovest - Imperia, ha nominato un Commissario ad acta con l'obiettivo di mettere a regime il servizio idrico integrato dell’ambito territoriale ottimale, assicurando il superamento della frammentazione gestionale ancora presente in modo da addivenire all’affidamento al gestore unico, provvedendo all’aggiornamento del Piano d’ambito in tutte le sue articolazioni, con un programma degli interventi idonei a garantire il superamento delle criticità depurative oggetto di procedure di infrazione, nonché delle situazioni di conclamata crisi idrica, con l’individuazione di una tariffa unica d’ambito che garantisca la sostenibilità economico finanziaria del servizio. 

Con nota del primo marzo 2020, il Commissario ad acta dell'ATO Ovest ha evidenziato un fabbisogno di supporto per la conduzione delle attività istruttorie di carattere giuridico ed economico. Le successive interlocuzioni hanno condotto alla sottoscrizione di un accordo di collaborazione finalizzato, oltre che al supporto dell'attività commissariale, al complessivo rafforzamento delle capacità amministrative per lo svolgimento delle funzioni di ente di governo dell'ATO Imperia Ovest (in capo ai competenti uffici provinciali). 

Da un punto di vista operativo, l'accordo, in fase di attuazione, prevede i seguenti ambiti di intervento:

  • aggiornamento del Piano d'ambito, con particolare riferimento all'attività di definizione del Programma degli interventi strutturali e infrastrutturali nel segmento acquedottistico, fognario e depurativo;
  • redazione di un Piano Economico Finanziario sostenibile, fondato su una tariffa unica d’ambito, redatta in coerenza alle disposizioni regolatorie in materia ed in attuazione del principio del full cost recovery;
  • Attivazione della Centrale di Committenza per l'affidamento dei servizi di progettazione degli interventi strutturali e infrastrutturali nel segmento acquedottistico, fognario e depurativo.

<<< Torna alla pagina principale