Monitor rifiuti - Liguria

Assetti organizzativo-istituzionali

Ambito territoriale ottimale regionale

La pianificazione territoriale di area vasta (curata dalle province e dalla Città metropolitana di Genova) ha individuato 18 bacini di affidamento dei servizi di raccolta e trasporto di rifiuti urbani.

L'ente di governo dell'ATO regionale è la Regione Liguria che esercita tale funzione attraverso un Comitato d'Ambito al quale partecipano i rappresentanti delle province e della Città metropolitana di Genova. La competenza per l'organizzazione dei servizi di raccolta e trasporto nei bacini di affidamento è in capo ai corrispondenti enti di area vasta.

 

Assetti gestionali

Risultano attivi 31 affidamenti (ai quali si aggiungono 6 casi di servizio svolto in economia direttamente dai comuni), per un totale di 21 operatori differenti (su un campione di 131 comuni pari al 90% della popolazione regionale).

Un singolo affidamento è riferito, in media, ad un bacino di utenza di 45.563 abitanti.

 

Scarica la scheda Monitor-rifiuti Liguria (aggiornamento 2019) >>>

Scarica il rapporto regionale dettagliato 2018 >>>

Banche Dati